S. Walfredo Abate di S. Pietro in Palazzuolo e S. Guido, eremita, conte in Donoratico e Abate Camaldolese Vedi a schermo intero

S. Walfredo Abate di S. Pietro in Palazzuolo e S. Guido, eremita, conte in Donoratico e Abate Camaldolese

Venduto

Enrico Lombardi

10,00 €

Disponibilità: Questo prodotto non è al momento disponibile


Avvisami quando disponibile

Venduto

Editrice Nuova Fortezza
Presentazione di Lorenzo Vivaldo, vescovo
Data di pubblicazione:novembre 1984
Pagine: 48
Formato: 12x17
Condizioni: buone

 


(...) Ora egli ci offre due testi che si riferiscono a due santi della famiglia dei conti della Gherardesca, presente fin dall'età longobarda nella zona settentrionale dell'antica diocesi di Populonia e illustrano aspetti memorabili della presenza in queste terre delle grandi istituzioni monastiche, la cui operosità fu determinante per la risurrezione di queste popolazioni dopo le distruzioni apportate dalle invasioni barbariche, che avevano reso pressoché deserta l'antica provincia marittima.

San Walfredo e San Guido della Gherardesca sono tuttora ricordati e venerati non soltanto negli antichi feudi dei conti ma anche a Pisa, che ha tanti legami con il nostro territorio. In particolare San Guido è ricordato, perlomeno, perché il suo nome apre la poesia del Carducci dedicata ai "cipressetti" del famoso viale di Bolgheri. (...)

dalla prefazione di Lorenzo Vivaldo, vescovo

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Scrivi la tua intervista

S. Walfredo Abate di S. Pietro in Palazzuolo e S. Guido, eremita, conte in Donoratico e Abate Camaldolese

S. Walfredo Abate di S. Pietro in Palazzuolo e S. Guido, eremita, conte in Donoratico e Abate Camaldolese

Enrico Lombardi

Scrivi la tua intervista

COMPRIAMO I TUOI LIBRI

Fornitori

Produttori